Download Bibliotheca divina. Filologia e storia dei testi cristiani by Giovanni Vian PDF

By Giovanni Vian

Show description

Read or Download Bibliotheca divina. Filologia e storia dei testi cristiani PDF

Best italian_1 books

La rivincita del paganesimo. Una teoria della modernità

Un viaggio alla scoperta delle radici della nostra identitàQuali sono le radici profonde della civiltà moderna? Alcuni anni orsono l. a. Chiesa cattolica domandò all'Unione Europea di riconoscere nella costituzione le "radici cristiane" dell'Europa. los angeles richiesta fu respinta. Il rifiuto opposto dalla quasi unanimità dei paesi europei sta advert indicare non soltanto che viviamo ormai in una società secolarizzata e post-cristiana, ove i seguaci di Cristo sono soltanto un gruppo di cittadini tra gli altri, ma che non è nemmeno così pacifico che i valori e le istituzioni che costituiscono l'ossatura della Modernità siano innanzitutto un'eredità del messaggio evangelico.

TUTTO - Teatro

Schemi riassuntivi consistent with conoscere los angeles storia del teatro. mirknig. comSintesi e approfondimenti su periodi storici e correnti teatrali, grandi autori e azioni sceniche.

Giovanna d’Arco. La vergine guerriera

Milano, Euroclub, 1999, eightvo cartonato con sovraccopertina illustrata a colori, pp. 193.

Additional resources for Bibliotheca divina. Filologia e storia dei testi cristiani

Sample text

Fissata questa cornice, non sarà inutile ricordare di nuovo che l'unica Scrittura, non solo di Gesù e dei suoi ma, per qualche decennio ancora, anche di quelli che dagli anni Quaranta cominciano a essere chiamati cristiani, è la raccolta di libri costituita più o meno dal tanak. Questo viene letto e ascohato in ebraico ma è anche spiegato in aramaico (la lingua allora usata in Palestina) secondo il metodo del targum, una sorta di traduzione parafrastica, ampliata cioè da integrazioni e spiegazioni che rendono i diversi targumim - stabilizzatisi con il tempo e trascritti in forme che sembrano risalire al secondo o terzo secolo ma riprendono tradizioni più antiche - testimonianze im1 14.

In questo passaggio epocale i cristiani giocarono un ruolo fondamentale nel diffondere largamente l'uso del codice e, anche se non è dimostrato con certezza che siano stati loro a inventare questa innovativa forma libraria, è comunque assodato che furono proprio loro a privilegiarla per la trascrizione dei testi, come mostrano al di là di ogni dubbio tutte le statistiche sui prodotti librari più antichi sia pagani che cristiani. Nl BIBBIA E LIBRI sentiti come propri, l'importanza annessa ai testi sacri e la necessità di trasportarli, consultarli e citarli con facilità.

Era così nata la Bibbia cristiana, i cui confini si sarebbero con il tempo e non senza incertezze precisati, anche di fronte al fenomeno della letteratura biblica apocrifa, sia quella giudaica (in larghissima parte composta avanti l'era cristiana) sia quella cristiana. Aristea, la Settanta e le altre Paolo e gli altri autori degli scritti poi detti neotestamentari citano le Scritture ebraiche in greco e gi~ s'è accennato al fatto che queste vennero tradotte soprattutto in Egitto a partire dal terzo secolo avanti l'era cristiana.

Download PDF sample

Rated 4.87 of 5 – based on 16 votes